LA RISERIA DI VARALLO POMBIA DI SALSA ADRIANO

Azienda modernamente impostata, tecnologicamente all'avanguardia, la RISERIA DI VARALLO POMBIA, grazie al dinamismo e alle capacità realizzative del suo titolare ha raggiunto i più alti livelli di qualificazione e si è imposta con successo sia sul mercato nazionale, che su quello estero.





 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

LA STORIA DELLA RISERIA DI VARALLO POMBIA:

Sono quasi cinquant'anni che la RISERIA DI VARALLO POMBIA opera nel settore della sua specializzazione e precisamente dal gennaio 1955, quando venne costituita dai Signori Dellavalle, Dell'Oro e Germanini come società italosvizzera con lo scopo di rifornire il mercato svizzero: i tre fondatori, facendo affidamento sulla loro esperienza, in quanto, già da tempo operanti in proprio nel campo specifico, si impegnarono attivamente per portare l'iniziativa a un discreto livello di qualificazione, riuscendo nell'intento. Sei anni più tardi il signor Adriano Salsa pensò di rilevare le quote dei signori Dell'Oro e Germanini, quindi nel 1965 quelle del signor Dellavalle, rimanendo così l'unico proprietario dell'impresa che si stava avviando verso traguardi sempre più prestigiosi e lusinghieri.

 

IL SIGNOR SALSA ADRIANO:

E' una figura interessante quella di Adriano Salsa: negli anni immediatamente successivi al secondo conflitto mondiale anziché impiegarsi nel settore aeronautico, per il quale sentiva una naturale inclinazione, trovò sistemazione come dipendente presso una riseria della zona, della quale, grazie alla sua abilità finì col diventarne il direttore. Ebbe modo così di accumulare un prezioso bagaglio di esperienza e cognizione che gli riuscirono utili quando decise di mettersi in proprio, muovendo i primi passi verso la conquista di quella Riseria di Varallo Pombia della quale, come abbiamo visto, un po' per volta acquistò le relative quote sociali.
Ecco quindi che il signor Salsa si trova a essere titolare di un complesso altamente produttivo, dove si lavora senza interruzione dalle 6 alle 22 per la produzione di tutte le varietà di riso esistenti, sia nazionali, che esteri, mediante quelle tecniche di lavorazione che vengono attuate con l'apporto dei macchinari più moderni. Per queste ragioni, la Riseria di Varallo Pombia, ha conquistato con successo una buona parte del mercato nazionale e quello della Comunità Europea ed esporta in Svizzera, Jugoslavia, Austria e nazioni dell'area mediterranea. Inoltre fa parte di quel gruppo ristretto di Riserie abilitate alle aste per gli aiuti CEE ai paesi del Terzo Mondo e, oggi, anche ai paesi dell'Est, URSS compresa.

 

LO STABILIMENTO:

Lo stabilimento si estende su una superficie complessiva di 4.550 metri quadrati ed è costituito da:

Fabbricato in muratura con corpo centrale a due piani ove è installato l'impianto principale per la lavorazione del risone, capannone di accesso al silos, stoccaggio risone con impianto macinazione lolla e scarti, impianto di aspirazione polveri e ventilazione capannone suddiviso in tre reparti: magazzino con cassoni deposito per le rotture di riso, magazzino con depositi silos per riso, reparto confezionamento e deposito prodotti finiti, il tutto collegato con l'impianto Riseria con trasporti automatici per ogni operazione possibile.
Esternamente: pesa a ponte portata Q.li 600 gruppo di 3 silos in vetroresina per risone, 1 silos in vetroresina per sfarinati, 1 silos muratura / metallo per lolla gruppo di 8 silos in metallo zincato con copertura speciale isolante per stoccaggio risone.
N. 2 Uffici e abitazione per il custode.

PRODUZIONE:
Q.li 50 orari di risone.

CICLO DI LAVORAZIONE:
dalle ore 6 alle ore 22 in due turni

CONFEZIONAMENTO:
alla rinfusa, in sacchi da Kg. 25/50, in astucci cartone o cellofan da Kg. 1/2/5/10.

STOCCAGGIO:
risone Q.li 12.000 in silos, riso Q.li 1.800 in depositi silos, riso Q.li 7.000 in sacchi e bigbeg, riso Q.li 2.000 in confezioni, rotture di riso Q.li 500 in cassoni deposito, rotture di riso Q.li 1.000 in sacchi e bigbeg, sfarinati Q.li 300 in silos, sfarinati Q.li 200 in sacchi.

COLLOCAZIONE PRODOTTI:
60% mercato nazionale
40% mercato estero

 

MARCHIO COMMERCIALE:

Riso Chicco Chef

 

IL FUTURO DELLA RISERIA:

Avvalendosi della preziosa collaborazione del nipote, Alessandro Bellan, perito chimico di indubbia capacità e competenza e futuro continuatore dell'opera, il Cav. Salsa guarda ora l'avvenire con visioni di ulteriore sviluppo e potenziamento, pensando a nuove costruzioni e alla sostituzione di impianti che considera obsoleti, convinto che la sua Riseria finirà col diventare un autentico modello di efficienza e un punto di riferimento per la modernità e l'avanguardia dell'impostazione.